News Sicurezza – Salemi, Pigozzo e Zottis (PD): “Bene incentivare il controllo di vicinato: sì alla partecipazione attiva dei cittadini, no a sceriffi improvvisati”

Sicurezza – Salemi, Pigozzo e Zottis (PD): “Bene incentivare il controllo di vicinato: sì alla partecipazione attiva dei cittadini, no a sceriffi improvvisati”

(Arv) Venezia, 19 ott. 2018 – “Finalmente la Lega non parli più di ronde e preferisca valorizzare il controllo di vicinato, in un primo tempo visto con diffidenza proprio da alcuni amministratori del Carroccio. Vedremo come questa proposta di legge si concretizzerà, ci auguriamo che serva a valorizzare le realtà positive che in Veneto hanno già raccolto l’adesione di molti cittadini”. È quanto dichiarano la vicecapogruppo del Partito Democratico Orietta Salemi, insieme ai consiglieri Bruno Pigozzo e Francesca Zottis a proposito del Pdl 394 illustrato in Prima e Sesta commissione. “Non abbiamo bisogno di sceriffi improvvisati che vogliono sostituirsi alle forze dell’ordine, aggiungendo problema a problema. Vediamo invece con favore quelle buone pratiche di attenzione civica che possono ricreare un senso di comunità. In tutto il territorio sono già stati attivati progetti che hanno creato una reale partecipazione e consapevolezza tra i residenti, riducendo le paure e intervenendo, dove necessario, con segnalazioni a forze dell’ordine ed enti locali. Per questo – spiegano i consiglieri democratici – abbiamo deciso in Sesta commissione di sottoscrivere la proposta di legge e vigileremo che l’iniziativa vada nella direzione annunciata, quella della partecipazione attiva in cui i cittadini ed enti preposti collaborano nel rispetto dei diversi ruoli”.

Fonte: www.consiglioveneto.it