News Politica – Pigozzo: “Le Regioni europee e il Veneto al Forum transatlantico con deputati e senatori del Nord e Sudamerica discutono sui mutamenti climatici”

Politica – Pigozzo: “Le Regioni europee e il Veneto al Forum transatlantico con deputati e senatori del Nord e Sudamerica discutono sui mutamenti climatici”

(Arv) Venezia, 22 nov. 2018 – Nell’ambito l’assemblea plenaria della Conferenza delle Assemblee legislative europee (Calre) che raccoglie 75 parlamenti europei, si è svolto il Forum transatlantico dei parlamentari, che ha messo a confronto i rappresentanti regionali europei con deputati e senatori del Nord e Sudamerica. “Tenendo conto della presenza delle Comunità venete soprattutto in Sudamerica come in Canada e negli Usa e del ruolo svolto dalla nostra emigrazione nello sviluppo del Nuovo Mondo non ci siamo sottratti al confronto, anzi” ha spiegato il vicepresidente del Consiglio regionale veneto, Bruno Pigozzo. “Innanzitutto ho voluto ricordare la drammatica situazione in cui versano i nostri connazionali in Venezuela, paese che sta attraversando una crisi veramente pesante – ha detto Pigozzo – Quindi ho ricordato le relazioni e i progetti che abbiamo sviluppato in specialmodo con gli stati dell’emigrazione veneta, Rio Grande do Sul, Paranà, Santa Caterina e Mato Grosso in Brasile, ma anche con l’Argentina come le esperienze maturate nell’ambito dei programmi Urbal. Considerato la presenza di molte regioni e parlamentari di aree atlantiche, ho sottolineato come noi in Veneto, con il nostro Mediterraneo e l’Adriatico, condividiamo con tutte le regioni rivierasche di ogni mare le problematiche ambientali e dunque anche la questione della lotta all’inquinamento dei mari, la tutela della Flora e fauna marina, regolamentazione della pesca, per non parlare dei mutamenti climatici: l’innalzamento dei mari non riguarda solo Venezia, la laguna veneta o il Delta del Po ma investe tutte le regioni rivierasche e non solo dell’Atlantico o del Mediterraneo. Si tratta di materie e questioni che vanno lette e interpretate in un’ottica globale, ma che richiedono strategie e azioni in ambito locale a partire da una forte responsabilizzazione e informazione ai cittadini. Noi pensiamo – ha concluso Pigozzo – che le realtà locali, le assemblee legislative regionali e parlamentari debbano farsi carico di una forte azione e pressione su parlamenti e governi nazionali come federali e verso l’unione Europea. Agendo assieme, da una parte e dall’altra dell’Atlantico riusciremo a sostenere ed attuare la Carta di Parigi per superare l’impasse in cui ci troviamo, nonostante gli allarmi lanciati dalle Nazioni Unite e dalla Comunità scientifica mondiale.”

Fonte: www.consiglioveneto.it