News Sic marini – Azzalin, Pigozzo e Zottis (PD): “Risoluzione PD: salvaguardia ambientale e tutela del settore ittico sono temi fondamentali. La Regione si coordini con Emilia Romagna e Friuli”

Sic marini – Azzalin, Pigozzo e Zottis (PD): “Risoluzione PD: salvaguardia ambientale e tutela del settore ittico sono temi fondamentali. La Regione si coordini con Emilia Romagna e Friuli”

(Arv) Venezia 2 ago 2018 – “Protezione dell’ambiente e salvaguardia del settore ittico non sono e non devono essere in contrapposizione. Sulla questione del Sic marino in Alto Adriatico c’è però uno strano silenzio da parte della Regione che si è limitata ad irritarsi quando l’abbiamo sollevata pubblicamente. Invece è giusto che se ne parli in Consiglio perché è un tema che riguarda migliaia di persone”.

Questo il motivo della risoluzione presentata dagli esponenti del Partito Democratico Graziano Azzalin (primo firmatario), Bruno Pigozzo e Francesca Zottis.

“Chiediamo un confronto a 360 gradi sul mare che comprenda anche le opportunità produttive – dichiarano i tre consiglieri del PD – perché la pesca è uno dei settori più importanti dell’economia veneta. Tuttavia le perimetrazioni dei Sic marini definite dall’Ispra non sembrano aver considerato adeguatamente le zone interessate dove si trovano sia le specie marine da tutelare che attività produttive strategiche. E mentre l’Emilia Romagna si è mossa presso il Governo, non risulta che la Regione Veneto abbia fatto un passo analogo nonostante le affermazioni dell’assessore Pan. Da qui la risoluzione, con un doppio impegno per la Giunta: da un lato la sottoscrizione di un documento unitario con Emilia e Friuli per la ridefinizione della perimetrazione dei siti marini, dall’altro il dialogo con il mondo associativo e imprenditoriale interessato, ministero dell’Ambiente e Unione europea”.

Fonte: www.consiglioveneto.it