News Sanità – Pigozzo (Pd): “Pronta la proposta di legge per confermare Cavallino Treporti nell’Ulss 3. La Regione ascolti i cittadini”
bruno-pigozzo

Sanità – Pigozzo (Pd): “Pronta la proposta di legge per confermare Cavallino Treporti nell’Ulss 3. La Regione ascolti i cittadini”

(Arv) Venezia, 30 marzo 2017 – “La Regione deve dare una risposta alla richiesta dei cittadini e dell’amministrazione di Cavallino Treporti, che chiedono con forza di restare con la Ulss Serenissima. Una volontà espressa in più occasioni e ribadita da una petizione che ha raccolto ben 4700 sottoscrittori”. È quanto afferma il consigliere del Partito Democratico Bruno Pigozzo, che ha partecipato all’assemblea pubblica promossa dal comitato “La mia salute è con Venezia”, con le colleghe Erika Baldin (Movimento 5 Stelle) e Giovanna Negro (Veneto del Fare). E sono proprio loro tre i primi firmatari del Pdl che con cui si chiede di modificare la Legge regionale 19 del 2016, nella parte riguardante la definizione degli ambiti territoriali delle Ulss. “Dobbiamo porre rimedio a una situazione paradossale, che era già stata evidenziata durante il dibattito in Consiglio sull’Azienda Zero. Cavallino Treporti si è vista spostare nella Ulss 4 ‘Veneto Orientale’ senza una spiegazione plausibile né il minimo coinvolgimento del territorio, che si troverebbe decisamente penalizzato – evidenzia Pigozzo – Le perplessità erano state ribadite dal sindaco, ascoltato in Quinta commissione e dalla popolazione in vari incontri pubblici. L’assessore Coletto aveva garantito che il problema sarebbe stato risolto con un apposito emendamento da inserire nel collegato alla Legge di stabilità, come accaduto per il caso analogo di Boara Pisani inserita in un primo tempo nella Ulss Euganea e poi spostata in quella polesana. Invece le cose sono andate in modo diverso: la Giunta ha confermato il trasferimento alla Ulss 4, facendolo semplicemente slittare di un anno, a partire dal primo gennaio 2018, senza dare la minima spiegazione”. “Con questa Proposta di legge – chiude il consigliere democratico – vogliamo ristabilire lo ‘status quo’, mantenendo il Comune di Cavallino Treporti all’interno della Ulss Serenissima, un’operazione a costo zero per le finanze regionali, accogliendo finalmente le richieste dei tanti cittadini che hanno firmato la petizione, già inviata al Consiglio”

Fonte: www.consiglioveneto.it