News Danni da trasfusioni e vaccini: la regione é ferma
bruno-pigozzo

Danni da trasfusioni e vaccini: la regione é ferma

(Arv) Venezia 5 ott. 2015 – “E’ necessario sbloccare con la massima urgenza la liquidazione delle indennità relative al secondo semestre 2015 a favore dei 1373 soggetti danneggiati da complicanze irreversibili causate da vaccinazioni, trasfusioni e somministrazioni di emoderivati”: questa è la richiesta del vice presidente del Consiglio regionale ed esponente del PD, Bruno Pigozzo che sulla vicenda ha presentato un’interrogazione.

“Già nel 2011 avevo sollevato la questione dei ritardi nell’erogazione degli indennizzi da parte della Regione”, prosegue il vicepresidente, “il problema si ripresenta costantemente, provocando enormi disagi a persone che già hanno subito un danno irreparabile alla loro salute a causa del “malfunzionamento” del Sistema Sanitario Nazionale dei decenni scorsi”.

Pigozzo evidenzia infine il fatto che l’attuale ritardo avvenga “nonostante l’attribuzione di corpose risorse alla Regione (avvenuta con il Decreto del M.E.F. del 27 maggio 2015). Risulta infatti che la Giunta abbia provveduto a liquidare agli aventi diritto le indennità relative al solo primo semestre 2015, e che le somme relative al secondo semestre 2015 sarebbero bloccate. Ritengo sia indispensabile un’urgente intervento per sbloccare la situazione”.

Fonte: www.consiglioveneto.it