News A4-Jesolo: Se lo dice la Procura… il problema sta nel manico
Zottis_Pigozzo

A4-Jesolo: Se lo dice la Procura… il problema sta nel manico

(Arv) Venezia 23 feb. 2016 – “Non da oggi abbiamo chiesto chiarimenti rispetto alle procedure relative al Project Financing denominato ‘Via del Mare’. Ora emerge che secondo la Procura è stata realizzata una turbativa d’asta. Il problema è gravissimo e chiediamo all’Assessore De Berti di rispondere in Consiglio all’interrogazione da noi presentata qualche mese fa”. Il vicepresidente del Consiglio regionale del Veneto, Bruno Pigozzo, e la consigliera Francesca Zottis, spiegano che “è un nostro dovere istituzionale sollecitare una risposta su un tema di estrema rilevanza e attualità alla luce delle considerazioni della Procura – hanno precisato i due consiglieri regionali – La situazione è molto pesante anche in merito alla sostenibilità viaria: è necessario dare risposte immediate in termini progettuali. Da anni affermiamo che quel Project non andava bene e chiediamo l’analisi di soluzioni alternative”. “Non ha senso arroccarsi dietro cavilli, mentre riteniamo che la Regione debba assumere il suo ruolo istituzionale e condividere con le amministrazioni locali un percorso che sappia superare le criticità legali consentendo una adeguata progettualità viaria. Il gruppo consiliare regionale del Pd non è mai stato contrario alla realizzazione di nuove strade quando utili, ma siamo sempre stati fortemente contrari a procedure che non garantivano la massima trasparenza”. Relativamente all’interrogazione presentata, il vicepresidente Pigozzo e la consigliera Zottis non hanno dubbi: “Esigiamo risposte tecniche dall’Assessore competente: i tempi sono stretti e i problemi diventano, come dimostra l’intervento della Procura, sempre più gravi”.

Fonte: www.consiglioveneto.it