News 25Aprile: Involuzioni, invenzioni assurde
Zottis_Pigozzo

25Aprile: Involuzioni, invenzioni assurde

Politica – Zottis e Pigozzo (PD): “25 aprile, il negazionismo revisionista di Guadagnini è offensivo verso chi ha dato la vita per liberare l’Italia”

(Arv) Venezia 15 feb. 2017 – “Respingiamo con forza il negazionismo revisionista del Consigliere Guadagnini, che vuole eliminare la Festa della Liberazione: è un’offesa alla storia e alla memoria anche di tanti veneti. Un fatto inaccettabile ed inammissibile, ancor di più se la proposta arriva da un uomo delle istituzioni”. Ad affermarlo sono i Consiglieri regionali del Partito Democratico Francesca Zottis e Bruno Pigozzo che replicano, in una nota, “all’uscita dell’esponente indipendentista che punta a sostituire la Liberazione con la Festa del popolo veneto. Ci sembra di tornare al Medioevo. Che ci siano Consiglieri che vogliono negare la storia per affermare un’identità che va a minare le basi del contesto sociale del Veneto è quanto meno vergognoso”.

“Cancellare la memoria storica del 25 aprile – continuano i due esponenti democratici – è offensivo verso chi ha dato la propria vita per l’Italia. Invitiamo il Consigliere Guadagnini ad informarsi meglio sulle attività svolte ancora oggi dall’Anpi e dai suoi esponenti e ad un ripasso della storia: non dovrebbe dilettarsi solo in letture a lui affini”.

“Respingiamo quindi con forza le sue affermazioni – concludono i Consiglieri Zottis e Pigozzo – e ci opporremo in modo forte, coinvolgendo quanti più cittadini possibile, a qualunque tentativo di rivedere la storia. Nessuno di noi vuole negare le radici venete e tanto meno la specificità veneziana, ma tutto questo non deve essere messo in antagonismo con celebrazioni importanti come quella del 25 aprile, perché la lotta di Liberazione è un elemento fondante dell’Italia repubblicana”.

Fonte: www.consiglioveneto.it