News Infrastrutture – Pigozzo e Zottis (PD) “Superstrada veloce da Meolo a Jesolo: il Governatore Zaia riferisca in Consiglio regionale in ordine alla verifica del Project Financing”
Zottis_Pigozzo

Infrastrutture – Pigozzo e Zottis (PD) “Superstrada veloce da Meolo a Jesolo: il Governatore Zaia riferisca in Consiglio regionale in ordine alla verifica del Project Financing”

(Arv) Venezia, 4 lug. 2018 – “Sulla ‘Via del Mare’, Zaia recita tutte le parti in commedia: da un lato, promette che si farà, dall’altro, dimentica di rispondere al Consiglio regionale sulla verifica del Project Financing avviata tre anni fa. Il Governatore non può continuare a illudere un territorio, ricordandosi di questa fondamentale infrastruttura alla vigilia della stagione estiva, quando a ogni weekend si ripropongono i soliti problemi di viabilità con code chilometriche, per poi riporre in un cassetto il progetto sul quale avevamo espresso tutte le nostre riserve perché non rispondente alle esigenze dei comuni attraversati e non risolutivo nel tratto finale”. Lo affermano, in una nota congiunta, i consiglieri regionali del Partito Democratico Bruno Pigozzo e Francesca Zottis, che commentano così “la promessa del Governatore sulla Superstrada veloce da Meolo a Jesolo, il cui futuro è in sospeso da tempo”. “Albergatori, imprenditori e non solo loro insistono con forza affinché si vada avanti perché siamo già in forte ritardo – sottolineano gli esponenti Democratici – La messa in sicurezza della strada è prioritaria, ma non sufficiente per risolvere i problemi di traffico che coinvolge pesantemente anche il tratto Jesolo- Cavallino. È un progetto fondamentale di cui si parla da un decennio”. “Tre anni fa – ricordano ancora i consiglieri Dem – la Regione ha fatto una scelta di revisione dei Project Financing, incluso questo: a che punto siamo? Se l’iter è stato completato, quali sono le conclusioni? Abbiamo chiesto più volte delucidazioni che non sono mai arrivate”. “Per questi motivi – informano Pigozzo e Zottis – presenteremo un’interrogazione in modo da poter disporre di un quadro completo”. “Negli ultimi giorni – concludono Bruno Pigozzo e Francesca Zottis – abbiamo letto varie ipotesi, compresa quella di realizzare uno svincolo per Cavallino Treporti, ma non abbiamo alcuna certezza. Zaia e l’Assessore De Berti vengano in Consiglio regionale a dirci, una volta per tutte, cosa intendono fare”.

Fonte: www.consiglioveneto.it