News Bilancio – Sinigaglia, Pigozzo e Salemi (PD): “Dall’assestamento solo briciole per le scuole paritarie: inevitabile il voto contrario”

Bilancio – Sinigaglia, Pigozzo e Salemi (PD): “Dall’assestamento solo briciole per le scuole paritarie: inevitabile il voto contrario”

(Arv) Venezia 24 lug. 2018 – “Ancora poche briciole per le scuole paritarie, il sociale continua ad essere penalizzato dalle scelte della Regione, nonostante slogan e promesse”. È quanto affermano i Consiglieri regionali Claudio Sinigaglia, Bruno Pigozzo e Orietta Salemi (Partito Democratico) a margine dei lavori della Quinta commissione spiegando le ragioni per cui gli esponenti del Partito Democratico hanno espresso parere contrario alla manovra di assestamento. “Per l’ennesima volta Zaia non ha mantenuto gli impegni e il capitolo non è stato reintegrato rispetto al bilancio di previsione del 2018, dove erano stati stanziati 31 milioni per il sistema delle scuole paritarie del Veneto, una cifra inferiore di ben 11 milioni rispetto a quanto destinato negli anni precedenti. Con l’assestamento sono state recuperate pochissime risorse: un aumento di appena 2,5 milioni e mezzo, di cui 500mila euro riservati all’inserimento dei disabili. Questi fondi sono insufficienti rispetto alle spese che asili nido e materne, comunali e non, devono affrontare in un periodo di forte denatalità, con forte contrazioni delle classi. E con licenziamenti che purtroppo continuano, aggiungendo il dramma occupazionale a una situazione già difficile. Visto il contenuto della manovra, non potevamo che votare contro”. –

Fonte: www.consiglioveneto.it